Cosa vedere a Cesena

Foto Cesena

Cesena

Conosciuta come “Città dei tre Papi”, Cesena è una delle più affascinanti città dell’Emilia Romagna.
Incantevole per il suo centro storico, curato e ricco di arte, è capoluogo di provincia assieme alla
vicina Forlì.

Da non perdere a Cesena:

Biblioteca Malatestiana
: rarissima nel suo genere, questa biblioteca è considerata una delle più
pregevoli testimonianze della cultura umanistica italiana. Venne realizzata tra il 1447 e il 1452
dietro progetto di Matteo Nuti. Imperdibile dal punto di vista architettonico, con le sue volte
a botte ed a crociera, è famosa per la sua stupenda collezione di 343 codici miniati, rarissima
testimonianza storica e 48 incunamboli, rilegati con le catenelle originali. Insieme alla biblioteca
piana, nota per la sua collezione di 5000 volumi d’epoca, rappresenta uno dei più pregevoli esempi
di umanesimo conservati in Italia.

Piazza del Popolo
: particolarissima nel suo genere questa piazza venne privata del quarto lato,
in seguito alla demolizione di un quartiere adiacente, Chiesanuova. E’ oggi il fulcro della vita
cittadina, dove i turisti, come gli abitanti di Cesena, possono perdersi tra gli esercizi commerciali, o
semplicemente nell’estasiante bellezza della piazza in se.

Rocca Malatestiana: tipico esempio di architettura fortificata medievale, è fulcro di un’atmosfera
unica ed intrigante. Famosa per le sue due torri, Maschio e Femmina, chiamate così per la
differenza di dimensioni, e per i suoi corridoi labirintici. Si tratta di una struttura imponente, che
troneggia sulla città di Cesena come per proteggerla, che offre una splendida vista della città
vecchia, volendo fare un giro lungo le sue larghe mura. In questa rocca si respira tutta l’aria del
medioevo cesenate, con i suoi racconti cavallereschi ed i suoi intrighi di corte. All’interno della
rocca non si può non ammirare il museo dell’agricoltura e le mostre archeologiche, sempre
interessanti e coinvolgenti.

Cattedrale di San Giovanni Battista
: si tratta del duomo cittadino, di grande valore storico per il
suo stile romanico-gotico, è certamente un classico rappresentate della medievalità. Al suo interno
sono custodite le spoglie di San Mauro, oltre che numerosi affreschi e pezzi d’arte unici al mondo.
Senz’altro da sottolineare la presenza, nella cattedrale, la meravigliosa opera scultorea di Giovanni
Battista Bregno da Osteno, considerata un pezzo unico e la più pregevole della città. Lo scultore
ha raffigurato, incastonati in una nicchia all’interno del duomo, Cristo che raccoglie il proprio
sangue in un calice tra i santi Battista e Giovanni Evangelista, ai lati del quale sono scolpiti Carlo e
Camillo Verardi inginocchiati. Un opera che sicuramente da sola, se non bastasse la bellezza della
cattedrale in se, varrebbe una visita a questa stupenda chiesa.

Cesena è questo ma è anche molto altro, una città di grande fascino, con le vie del centro sempre
gremite di gente, soprattutto nel periodo estivo, dentro e fuori dai negozietti di antichità, alla
ricerca di occasioni e curiosità, o semplicemente per una passeggiata nel centro storico.


Hotel vicino ,Cesena,Italia
 |  km
GPSBooking error: No hotels for the specified address !

Ti potrebbe interessare anche:

  1. Cosa vedere a Forlì

About Giulio G. D'Antona
nato a Milano nel 1984 è scrittore, sceneggiatore, naturalista e fumettista. Collabora attivamente con numerosi blog di informazione, Italiani ed Esteri.

Commenta questo articolo!