Cosa vedere a Bergamo

Foto Bergamo

Bergamo

Bergamo è una città della regione Lombardia, capoluogo di provincia. La città è divisa in due parti , la Città Alta e la Città Bassa, la prima comprende il centro storico, la seconda la parte moderna. Il capoluogo di provincia Lombardo è attraversato dal torrente Morla e da un sistema di rogge, ovvero dei canali provenienti dal corso d’acqua del Serio, a fini di irrigazione.

La storia della città di Bergamo è molto ricca, essa fu fondata in epoca pre-romana, probabilmente dai Liguri o dagli Etruschi. La prima occupazione della città è quella dei Galli, Cenomani e Senoni. Nel 49 a.C. , quando la Gallia Transpadana viene annessa alla Repubblica Romana, Bergamo diviene così un Municipio Romano. Durante il dominio romano viene ricostruito il centro storico secondo gli assi cardo-decumanici.

Dopo la caduta dell’Impero romano, Bergamo viene conquistata dai Longobardi, formando un Ducato. I Franchi, circa 200 anni dopo, spodestano i Longobardi, insediandovi. Nel 1098 Bergamo diventa un comune Libero. Dal 1428 Bergamo entra a far parte della Serenissima, nome di un ex stato con a capitale Venezia, il cui dominio le porta pace e prosperità. Con il passare degli anni e l’avvento dell’epoca di Napoleone Bonaparte, Bergamo cade nella sfera austriaca del Regno Lombardo-Veneto, questi ultimi hanno permesso l’industrializzazione della città con la costruzione di impianti tessili. Il capoluogo di provincia Lombardo ha contribuito alla spedizione dei Mille di Garibaldi, divenendo nel 1860 parte del Regno d’Italia, e poi della Repubblica Italiana.

La Bergamo Alta è la parte medioevale della città. Il centro storico Bergamo è una città ancora circondata dalle mura , insieme a Ferrara, Lucca e Grosseto. La zona più frequentata della città è la Piazza Vecchia dove è possibile ammirare la fontana Contarini, Il palazzo della Regione, la Torre civica che ancora oggi scocca 100 colpi alle ore 22, quelli che in passato annunciavano la chiusura notturna dei portoni delle mura venete. Presente dietro la piazza è il Palazzo nuovo che ospita la Biblioteca Angelo Mai. Sempre in Piazza si trova il Duomo, la Cappella Colleoni dell’architetto Giovanni Antonio Amedeo con i vari monumenti funebri.

In Piazza della Cittadella invece si trova il Museo Civico Archeologico ed il Museo Enrico Caffi di scienze naturali. La “Città Alta”, oltre a ospitare un Orto Botanico , è anche sede della Facoltà di Lingue e Letterature straniere il cui prestigio è riconosciuto in ambito europeo.

Di Bergamo è famosa anche la Rocca , costruita su ordine di Guglielmo di Castelbarco, poi fu ultimata dai Visconti.

Bergamo Bassa è sede del Comune, della Provincia e della Prefettura. Sul Sentierone si affaccia il più importante teatro cittadino, in onore a Gaetano Donizzetti, sempre sul Sentierone vi è la Chiesa dei Santi Bartolomeo e Stefano, dove era conservata la pala di Lorenzo Lotto raffigurante la Madonna col Bambino. La Chiesa è ricca di affreschi di famosi pittori.

In via Sant’Alessandro vi è il Monastero di San Benedetto, sede ancora oggi della comunità dei monaci Benedettini, non meno importante , restando in zona, vi è il monumento al Partigiano di Giacomo Manzù.

Altri musei cittadini sono il Museo Donizettiano, la Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea, il Museo Diocesano d’Arte Sacra, il Museo Storico, il Museo Matris Domini, l’Archeologico, il Museo di Scienze Naturali, l’Orto Botanico.

Per gli appassionati di sport, Bergamo offre uno stadio comunale, sede della squadra di calcio Atalanta, ed un impianto di piscine comunali molto importante e ben fornito.

La città di Bergamo, inoltre, vanta il Parco dei Colli di Bergamo, riconosciuto a livello regionale come area protetta. Il simbolo del parco è il porcospino rosso.

Bergamo è dunque una città molto “ricca” in tutti i sensi, per i giovani, per gli studiosi, per chi è amante della cultura o dello sport, allora perchè non visitarla?


Hotel vicino ,Bergamo,Italia
 |  km
GPSBooking error: No hotels for the specified address !

About Domenico Puzone
18enne con la passione della scrittura e della letteratura italiana, vive tra la Campania e la Calabria. Gira per l'italia molto spesso, la sua città preferita è Napoli, per lui la più bella del mondo! Ha scritto diversi articoli per il giornale scolastico, recensioni di film su vari siti e tanto altro.

Commenta questo articolo!