Cosa vedere a Firenze

foto Firenze

Firenze

In questo nostro tour delle principali città italiane non poteva mancare certamente Firenze, detta “la culla del rinascimento”, una delle città più carismatiche del nostro Paese e che attrae i turisti di tutto il mondo.

Tracciamo una mappa dei principali monumenti che visitereste:

Piazza della Signoria: cuore della città, su cui troviamo i più importanti palazzi della città ad esempio:

-          Palazzo Vecchio: fra il 1540 e il 1550 fu la casa di Cosimo I de” Medici è la migliore rappresentazione dell”architettura civile trecentesca cittadina ed è uno dei palazzi civici più conosciuti d”Italia. Famose sono le sue porte: La porta di Tramontana, La porta della Dogana, è La torre di Arnolfo del 1310.

la Galleria degli Uffizi: ospitata in un palazzo cinquecentesco eretto per volere di Cosimo I de medici da Giorgio Vasari; per via dell’imponente e prestigiosa collezione d’opere d’arte che conserva è uno dei più celebri musei al mondo. Ricordiamo fra i capolavori presenti: Botticelli. Cimabue, Giotto, Masaccio, Piero della Francesca, Leonardo da Vinci, Michelangelo, Raffaello, Tiziano, Tintoretto, Caravaggio e tanti altri.

Palazzo Pitti: divenne la residenza ufficiale della famiglia dei Medici, Granduchi di Firenze, ma fu richiesto dalla famiglia Pitti nel 1457. Questo imponente palazzo oggi ospita una serie di importanti istituzioni museali, come la Galleria Palatina (con opere di Rubens, Caravaggio, Tiziano) e la Galleria del Costume.

il Battistero di san Giovanni: famosa è la sua cupola suddivisa in otto spicchi ed è rivestita da un mosaico su fondo dorato. Su una fascia superiore sono raffigurate le gerarchie angeliche scendendo troviamo il Giudizio Universale, dominato dalla grande figura del Cristo: sotto i suoi piedi avviene la resurrezione dei morti, alla sua destra i giusti sono accolti in cielo dai patriarchi biblici, mentre alla sua sinistra si trova l”inferno con i suoi diavoli. Ammiriamo nei dettagli questo monumento:

-          Porta sud di Andrea Pisano Suddivise in 28 formelle, di cui le prime 20 formelle narrano episodi della vita di San Giovanni Battista, le ultime sono le personificazioni delle tre casino virtù teologali e delle quattro virtù cardinali.

-          Porta nord di Lorenzo Ghiberti anche questa è suddivisa in 28 formelle, le prime 20 formelle superiori narrano storie del Nuovo Testamento, le ultime raffigurano gli evangelisti e i dottori della chiesa.

il Duomo di santa Maria del Fiore: eretto a partire dal 1296 e concluso nel XV secolo con la realizzazione dell’ardita cupola ad opera di Filippo Brunelleschi, che conserva al suo interno preziose opere d’arte di artisti quali Andrea del Castagno, Luca della Robbia, Donatello, Paolo Uccello e dei fratelli Zuccari (decorarono l’interno della cupola nel XVI secolo)

Il Campanile di Giotto: è il campanile di Santa Maria del Fiore alto 84,70 metri è il risultato di uno dei geni dell’arte italiana: Giotto che nel 1334 prese la direzione dei lavori.

Utilizzò per la colorazione: marmi bianchi di Carrara, verdi di Prato e rossi di Siena.

Sui quattro lati compariva una narrazione figurativa, grazie ad una serie di formelle ottagonali a rilievo eseguite da Andrea Pisano, su disegni in parte dello stesso Giotto.

la Chiesa di santa Maria del Carmine: un elegante luogo di culto che ospita la Cappella Brancacci, interamente decorata da Masolino da Panicale e da Masaccio e che rappresenta uno dei capisaldi dell’arte rinascimentale

il Ponte Vecchio: da dove è possibile ammirare uno dei paesaggi più belli e romantici di tutta la città, è il più antico ponte di Firenze e l’unico risparmiato dai tedeschi durante la II Guerra Mondiale.

la Chiesa di santa Maria Novella: la cui edificazione iniziò nel XIII secolo, è oggi considerata un vero e proprio museo per la mole di opere d’arte di primaria importanza che sono conservate al suo interno, come il crocifisso di Giotto, l’affresco di Masaccio e quelli di Paolo Uccello.

La basilica di Santa Croce: una delle massime realizzazioni del gotico in Italia, ordinata dai francescani, contiene capolavori come la Cappella dei Pazzi di Brunelleschi, è famosa anche per via delle numerose sepolture di sommi artisti, letterati e scienziati che racchiude citiamo ad esempio: Donatello, Michelangelo, Galileo Galilei, Niccolò Machiavelli, Ugo Foscolo e molti altri.


Hotel vicino ,Firenze,Italia
 |  km
GPSBooking error: Address not found !

Commenta questo articolo!