Cosa vedere a Trento

foto Trento

Trento

Visitando Trento salta all’occhio lo stretto legame che questa città conserva con la montagna, in particolare con il Monte Bondone, chiamato anche l”Alpe di Trento, parte del territorio comunale. Potete facilmente raggiungerlo in poco tempo dal centro cittadino tramite la strada provinciale.

Se però voleste prima fare una tappa in città ecco cosa vi consiglio di visitare.

Duomo

il principale monumento in stile romano-gotico della regione, dedicato a San Virgilio, e iniziato nel 1130, ha uno splendido campanile cinquecentesco. Al suo interno troviamo vari monumenti funerari del “500, il famoso crocifisso ligneo del secolo XVI, e la statua di pietra della Madonna degli Annegati.

Abbazia di S. Lorenzo

stupendo esempio dell”architettura romana del XII secolo, situata in piazza Dante, al suo interno di particolare interesse la parte absidale realizzata in stile romanico e il presbiterio.

Torre Vanga

antico caposaldo romano, così chiamata per il vescovo Federico Vanga che la fece ricostruire, situata in via Roma.

Fra le piazze casino online cito alcune delle più belle e più importanti:

Piazza Cesare Battisti: che risale all”epoca fascista (1923-38), ricavata dopo lo smembramento del quartiere popolare di San Benedetto.

Piazza Duomo: con la fontana di Nettuno è considerata una delle piazze più belle d’Italia, con le suggestive case affrescate.

Piazza di Fiera: caratterizzata da un lungo tratto di mura merlate.

Il Museo Diocesano Tridentino

contiene vari oggetti preziosi, tra cui arazzi fiamminghi del “500, altari intagliati e statue lignee di produzione trentina dei secoli XIV e XV e tavole e dipinti vari dei secoli XV e XVIII

Il Castello del Buonconsiglio

antica residenza dei principi-vescovi dal 1255, è oggi sede del Museo Provinciale d”arte e del Museo Storico in Trento. L’immensa costruzione, circondata da alte mura e col ponte levatoio all’ingresso, fu eretta in diverse epoche dal 1200.

Nella torre dell’Aquila sono presenti i preziosi affreschi che rappresentano i 12 mesi dell’anno.

Palazzo Trautmannsdorf

si affaccia su piazza Raffaello Sanzio e su piazza Mostra e reca sulle facciate ben 149 maschere scolpite, l”una diversa dall”altra con molteplici espressioni.

La chiesa rinascimentale di Santa Maria Maggiore

del 1524 situata nell”omonima piazza, la facciata presenta un importante portale cinquecentesco, mentre all”interno è da notare una cantoria dello stesso secolo e le tele di Cignaroli e di Moroni. Ammiriamo inoltre uno splendido campanile a trifore, con al suo interno varie opere scultoree di tipo religioso.

Palazzo delle Albere

di stile rinascimentale fu costruito intorno al 1550 per volere della famiglia Madruzzo, che resse il Principato di Trento per un secolo. Pur essendo una residenza di rappresentanza, esso presenta fortificazioni ed elementi architettonici di difesa, come le quattro torri angolari. Dopo l”acquisto negli anni settanta del XX secolo da parte della Provincia autonoma di Trento, ospita oggi la sede di Trento del Museo d”arte moderna e contemporanea di Trento e Rovereto.

Fra gli altri monumenti visitabili abbiamo: la Cattedrale; la Torre Civica; e il Palazzo Pretorio, del XIII secolo che ora è sede del Museo diocesano di arte sacra.


Hotel vicino ,Trento,Italia
 |  km
GPSBooking error: Address not found !

Commenta questo articolo!